Hirayama sul Monte Kinabalu - Up-Climbing

Hirayama sul Monte Kinabalu

 Yuji Hirayama ha mantenuto la promessa di tornare ogni anno sul Monte Kinabalu, in Malesia e oggi, sulla sua pagina Facebook, ha annunciato di avere completato il suo ultimo progetto: a 4000 metri di altezza, la via è composta da due lunghezze, rispettivamente di 65 e di 35 metri, di difficoltà 7c+ e 9a. Hirayama l’ha battezzata Pogulian Do Koduduo, ovvero "ritorno dell’anima". 
Il giapponese aveva già aperto 4 vie sul Monte Kinabalu nel 2011; il tempo che aveva trascorso con i portatori malesi lo aveva ispirato nella scelta dei nomi. In particolare, la via Kouhian do Sunduvan (ritorno dello spirito) fa riferimento alla tradizione locale, secondo cui sulla montagna tornano gli spiriti dei morti. Affascinato dal luogo, Yuji aveva promesso di tornare ogni anno, nonostante fosse appena uscito illeso da una caduta che avrebbe potuto avere conseguenze fatali, e così è stato.
 
 

Condividi: