LA FEDE OSSOLANA, 7b+, 130 m - Up-Climbing

LA FEDE OSSOLANA, 7b+, 130 m

Nuova via a Cadarese

Roberto Bassi e Fabrizio Fratagnoli presentano la via La Fede Ossolana, da loro aperta la scorsa estate sulla bastionata di Cadarese.

La Fede Ossolana è una breve ma interessante via tracciata nella parte più alta, all’estrema sinistra della bastionata di Cadarese. La linea segue una bella e continua serie di fessure e diedri con difficoltà abbastanza contenute. Al secondo e al quinto tiro sono state tracciate tre varianti parallele un po’ più impegnative.

L’arrampicata, sempre varia e divertente, richiede una buona padronanza delle varie tecniche di scalata in fessura: dagli incastri di varie misure alle dülfer con alternanza di sezioni atletiche e passaggi tecnici.

La roccia, al momento dell’apertura, purtroppo era estremamente sporca e spesso instabile: per questo gli autori della prima ascensione hanno utilizzato alcuni spit in più del necessario per la progressione. Gli stessi, una volta terminato l’impegnativo lavoro di disgaggio e pulizia, sono stati tolti, essendo diventato possibile l’utilizzo, in sicurezza, delle protezioni veloci.

La parete, nella sezione dove sale La Fede Ossolana, non prende mai il sole, quindi se le temperature non sono troppo rigide è scalabile da marzo a novembre. Pur essendo esposta a nord la via resta abbastanza asciutta o comunque si asciuga velocemente.

Valle Antigorio (Piemonte)
Parete di Cadarese, 1000 m, versante nord
La Fede Ossolana
Roberto Bassi, Fabrizio Fratagnoli, luglio 2023. Prima libera: gli stessi nel mese di agosto 2023
130 m, 7b+ (6a obbl.)

Materiale: classico da roccia con 2 corde da 60 m, 4 rinvii e alcune fettucce con moschettone (per allungare le protezioni mobili), due serie complete di friend (dal n° 0,3 al n° 3), due serie di microfriend, una terza serie di friend (dal n° 0,3 al n° 1) per le varianti. Attrezzatura: 13 spit (comprese le varianti) + 2 spit a ciascuna sosta (con anello e maglia rapida sulle calate).

Accesso: da Domodossola seguire la strada statale (ss 659) che porta in Val Formazza fino alla località di Cadarese. In prossimità delle terme di Premia svoltare a destra e traversare il ponte sul Toce, quindi parcheggiare l’auto. Da qui seguire la sterrata in direzione dell’evidente parete fino a raggiungere in breve una traccia di sentiero (in prossimità di un ruscello) che attraversa il prato e porta contro la parete; seguire quindi il ripido sentiero che costeggia la parete (tralasciando le varie cenge che vanno verso destra) fino al suo termine (35’). La fede Ossolana parte proprio a fine sentiero, tra “Muschio selvaggio” e la cengia del terzo settore: un tassello più freccia rossa alla partenza.

Discesa: quattro doppie lungo la via (saltare S6 + S3 + S1).

Per ulteriori informazioni sulla falesia di Cadarese: Ossola Rock (ed. Versante Sud).

Nota: l’arrampicata e l’alpinismo sono attività potenzialmente pericolose, che devono essere affrontate con esperienza e consapevolezza. L’uso delle informazioni qui riportate si fa a proprio rischio.
Condividi: