RAYU, 8C, PRIMA FEMMINILE - Up-Climbing

RAYU, 8C, PRIMA FEMMINILE

Sasha DiGiulian, Matilda Söderlund e Brette Harrington si aggiudicano la prima ripetizione della via dei Pou

Sasha DiGiulian, Matilda Söderlund e Brette Harrington hanno realizzato ieri, 26 settembre, la prima ripetizione e prima femminile di Rayu (610 m, 8c).

Rayu è stata aperta nel 2020 dai fratelli Pou, insieme all’argentino Kico Cerdá, sulla parete sud del Peña Santa de Castilla (2596 m), nei Picos de Europa. Gli stessi hanno anche liberato la via.

Si tratta di 14 tiri intensi e tecnici. L’arrampicata impone elevato impegno a causa delle scarse protezioni fisse: per la ripetizione occorre almeno una doppia serie di friends.

La cordata composta da Sasha DiGiulian, Matilda Söderlund e Brette Harrington ha integrato al meglio le diverse competenze di ciascuna climber per riuscire nella prima ripetizione e prima femminile.

Sasha DiGiulian commenta:

«Ce l’abbiamo fatta!!! 2a salita e prima femminile di RAYU, una big wall di 610 m (2000+ ft) e 8c (5.14b) nei Picos de Europa; si tratta della big wall più difficile mai scalata da una cordata interamente femminile.

Siamo salite a comando alterno, liberando ogni tiro. Matilda e io abbiamo entrambe salito in libera e da capocordata l’8c.

La via è prevalentemente trad e le competenze, il supporto, l’amore, la testa e l’impegno di Brette Harrington e Matilda Söderlund per questo progetto lungo un mese hanno reso possibile questa salita. Sono così orgogliosa del nostro team!».

 

MR. Fonte social network Sasha DiGiulian.

Condividi: