Yann Ghesquiers libera Carnet d’adresse - Up-Climbing

Yann Ghesquiers libera Carnet d’adresse

 
 
Il 28 giugno, dopo alcune giornate di tentativi, Yann Ghesquiers detto Diego è riuscito a liberare Carnet d’adresse una via chiodata  da Philippe Mussato nel 2002 ai Rocher du Midi, ma non percorsa redpoint nei tiri chiave. L’exploit è avvenuto in occasione di uno stage della FFCAM nel massiccio della Chartreuse, poco sopra Saint Hilaire du Touvet.
 
L’itinerario si sviluppa per 8 lunghezze di corda (7a, 7b+, 7c, 8b/8b+, 7a+, 8a, 7c+, 8a+)  per  con uno sviluppo di 250 metri e difficoltà massima di 8b/8b+. Secondo Mussatto si tratta di una via comparabile a certi musts del Rätikon.
 
Specializzato nell’arrampicata a vista e sulle multipitch estreme Yann Ghesquiers  ha percorso in questo stile il tiro chiave detto Gecko 8b+ della celebre Tough enough sul Karambony in  Madagascar.
 
Ha anche salito redpoint Hotel Supramonte  in Sardegna – 11 tiri – 8b, in poco più di 6 ore. E’ considerato uno dei migliori arrampicatori francesi.  
 
Fonte: Kairn
Foto: ©fred L. da Grimper

Condividi: