MORONI E GHISOLFI CAMPIONI ITALIANI LEAD - Up-Climbing

MORONI E GHISOLFI CAMPIONI ITALIANI LEAD

CAMILLA E STEFANO TRIONFANO AD ARCO

Camilla Moroni e Stefano Ghisolfi sono i nuovi campioni italiani lead 2022.

All’interno della magnifica cornice del centro federale di Arco, una competizione caratterizzata dalla tracciatura esigente ha consegnato i titoli di campioni italiani nella disciplina lead. Gli atleti del Gruppo Sportivo Fiamme Oro Camilla Moroni e Stefano Ghisolfi si sono imposti sulla concorrenza, guadagnandosi lo scettro per la stagione 2022.

Il podio femminile al campionato italiano lead – Ph FASI FEDERCLIMB

Camilla Moroni (G. S. Fiamme Oro) mette a segno una doppietta storica, riuscendo a conquistare sia il titolo lead che quello boulder. Viste le nuove regole e le nuove medaglie, questo piazzamento è particolarmente importante in ottica olimpiadi, con gli eventi di qualificazione ormai dietro l’angolo. Dopo il campionato boulder di Roma, Camilla ha dichiarato chiaramente di essere all’opera per centrare la qualificazione a cinque cerchi e quest’ultimo risultato conferma il lavoro fatto e getta speranza sul futuro. Alle sue spalle, la sua compagna di squadra Claudia Ghisolfi (G. S. Fiamme Oro) conquista l’argento, mentre Giorgia Tesio (C. S. Esercito) conferma la sua grande polivalenza con un ottimo bronzo, facendo doppietta con il boulder. In finale con loro anche Ilaria Scolaris (SASP), Martina Zanetti (Arco Climbing), Savina Nicelli (Macaco), Camilla Bendazzoli (El Maneton), Federica Mabboni (Crazy Center), Jenny Lavarda (X-Fighter) e Martina De Preto (Kundalini). Grandi assenti a causa infortunio Alessia Mabboni (vincitrice della coppa Italia) e Laura Rogora.

Il podio maschile al campionato italiano lead – Ph FASI FEDERCLIMB

Il successo della Polizia continua anche tra le file maschili, dove Stefano Ghisolfi (G. S. Fiamme Oro) vince ogni turno di gara e conquista una grande medaglia d’oro al termine di una stagione agonistica difficile. Alle sue spalle, compagno di podi da una vita, Marcello Bombardi (C. S. Esercito) conquista l’argento, dopo il quarto posto nel boulder. Terzo gradino del podio per Davide Colombo (G. S. Fiamme Oro), che conferma l’uscita da un periodo difficile con risultati di gara in gara sempre più incoraggianti. Conclude con il quarto posto Giovanni Placci (Carchidio Strocchi), seguito da Filip Schenk (G. S. Fiamme Oro), Pietro Vidi (Arco Climbing), Michael Piccolruaz (G. S. Fiamme Oro), Davide Picco (El Maneton), Michele Bono (BigUp) e Michele Reusa (Kuota).

Il prossimo appuntamento è fissato nuovamente al centro federale di Arco, con il campionato italiano Speed che andrà in scena il 16 ottobre.

Fonte e cortesia foto FASI FEDERCLIMB 

Alessandro Palma 

Condividi: