GRANDE FRANA SUL PIZ SCERSCEN - Up-Climbing

GRANDE FRANA SUL PIZ SCERSCEN

Coinvolto il bacino del Vadret da Tschierva e l’alta Val Roseg

Ieri, domenica 14 aprile, una grande frana si è prodotta sul versante occidentale del Piz Scerscen, nel Gruppo del Bernina, in territorio svizzero.

Il crollo, di dimensioni notevoli, ha prodotto una colata detritica lunga 5 km, che ha spazzato l’intero ramo occidentale del Vadret da Tschierva e si è arrestata solo in Val Roseg. Per il momento si escludono vittime o feriti e non sono state segnalate persone disperse.

I versanti ovest del Piz Scerscen e del più piccolo, vicino Piz Umur avevano dato segni di instabilità già dall’inizio del 2023, con più modeste e ripetute frane.

L’evento di domenica compromette per il momento l’accesso alla Chamanna da Tschierva e gli itinerari che si svolgono nel bacino del Vadret omonimo. La Chamanna Coaz resta accessibile a partire dal Corvatsch, mentre il percorso attraverso la Val Roseg e il Lej Vadret è pericoloso.

Non è possibile prevedere l‘evoluzione dell’area di frana e dei territori circostanti. Data la consistenza del franamento, è probabile che il suo impatto avrà effetti per un lungo periodo. Informazioni e aggiornamenti sono disponibili sul Portale escursionistico del CAS.

In copertina foto di Renato Muolo su Unsplash

 

Condividi: