ADDIO A TOM HORNBEIN - Up-Climbing

ADDIO A TOM HORNBEIN

Se n’è andato uno dei più leggendari pionieri dell’Everest

L’alpinista americano Tom Hornbein è deceduto sabato 6 maggio nella sua casa di Estes Park, in Colorado, all’età di 92 anni.

Hornbein sarà ricordato soprattutto per la sua impresa all’Everest del 1963 quando, con Willi Unsoeld e Dick Emerson, affrontò la prima ascensione della Cresta Ovest.

I tre facevano parte di una spedizione americana già vittoriosa, dopo l’arrivo in vetta di Jim Whittaker il 1^ maggio dal Colle Sud. Hornbein, Unsoeld ed Emerson decisero di tracciare un nuovo itinerario lungo la Cresta Ovest.

Alla fine solo Tom Hornbein e Willi Unsoeld raggiunsero la vetta, il 22 maggio, dopo aver percorso la cresta e un evidente canalone sul versante nord, che sarà battezzato in seguito “Hornbein Couloir”, legando così in modo indissolubile il nome di Hornbein all’Everest.

Oltre alla prima ascensione della Cresta Ovest e del canale, Hornbein e Unsoeld realizzarono anche la prima traversata dell’Everest (oltre che la prima traversata in assoluto di un Ottomila), scendendo sul Colle Sud. Durante la discesa sono stati costretti a un bivacco a quota 8500 metri.

Hornbein ha raccontato questa avventura epica nel libro Everest: The West Ridge.

MR. Fonte gripped.com. Foto di Luo Lei su Unsplash 

Condividi: