Drytooling series - Up-Climbing

Drytooling series

Gaëtan Raymond presenta Drytooling series, una serie di video dedicati agli appassionati del dry.

Cos’è il drytooling secondo Gaetan Raymond? «Un’attività che deriva dall’alpinismo e dall’arrampicata su cascate di ghiaccio, in poche parole si tratta di arrampicare su roccia con ramponi e piccozze. All’inizio era più che altro usato come allenamento per l’arrampicata su ghiaccio, per il misto in montagna; è diventato progressivamente una disciplina indipendente. Da oltre dieci anni esistono competizioni di Coppa del Mondo dry con un circuito di 5-6 tappe. In Francia il dry si è fortemente sviluppato anche grazie al DTS tour che attrae numerosi appassionati».

«Le difficoltà in dry sono espresse con una scala numerica preceduta dalla lettera D, attualmente la scala parte dal D4 e arriva al D15. Le vie più facili sono veramente poco ripide, con grosse prese ravvicinate; più la difficoltà aumenta, più i movimenti diventano lunghi, gli appoggi per i piedi diventano piccoli, più ci si muove su strapiombi e grandi tetti».

«Nel drytooling la difficoltà consiste veramente nell’effettuare notevoli allunghi, ma anche nel conservare la resistenza lungo tutta la via, perché pur avendo delle buone prese per le mani, dopo un po’ le braccia si ghisano e occorre combattere per restare attaccati alla roccia».

La webserie sarà composta da dieci episodi pubblicati ogni mercoledì.

Fonte: pagina facebook di Gaëtan Raymond.

Condividi: