Muore Min Bahadur Sherchan, uno dei più anziani alpinisti sull'Everest - Up-Climbing

Muore Min Bahadur Sherchan, uno dei più anziani alpinisti sull’Everest

Il 6 maggio scorso, si è spento ad 86 anni il leggendario alpinista nepalese Min Bahadur Sherchan, uno dei più anziani scalatori ad aver raggiunto l’Everest. Nato nel 1931 infatti, aveva toccato la cima della più alta montagna della Terra nel 2008, quando di anni ne aveva 76, e diventando così il detentore di questo primato.

Solo cinque anni dopo, il giapponese Yuichiro Miura riuscì a portarglielo via e stabilendo con le sue 80 primavere il nuovo primato. Sherchan si trovava al momento del decesso proprio al campo base dell’Everest, dove si stava preparando a battere nuovamente il record, ma le cause del decesso non sono ancora chiare.

Dall’anno della sua salite, il 1953, fatta dal neozelandese Sir Edmund Hillary e Sherpa Tenzing Norgay, sono più di 4000 le persone ad aver raggiunto gli 8848 metri dell’Everest e negli ultimi anni sono 800 gli alpinisti che tentano l’impresa ogni anno.

news mirror.co.uk

Condividi: