Primavera 2019 sugli Ottomila - Up-Climbing

Primavera 2019 sugli Ottomila

Primavera 2019 sugli Ottomila: quali sono i progetti più interessanti per la stagione appena partita?

Innanzitutto quello del team Adam Bielecki-Felix Berg, che punta alla nord ovest dell’Annapurna per tentare di aprire una nuova via, possibilmente diretta alla vetta. I due alpinisti sono già sul trekking di avvicinamento. Bielecki afferma: «Amo la fase di avvicinamento. La lenta deriva dalla civiltà e la camminata in direzione della montagna che desidero. È il momento di preparare il corpo allo sforzo intenso della scalata. È anche il momento di abbandonare la routine quotidiana e di concentrarsi sul respiro. Trovare in sé stessi il ritmo, la calma e l’autocontrollo. Osservare scenari incredibili. È bello essere di nuovo tra le montagne».

Un altro progetto interessante riguarda il Dhaulagiri dove Horia Colibasanu, Peter Hámor e Marius Gane cercheranno di aprire una nuova via, senza ossigeno e senza l’aiuto degli Sherpa. Questa spedizione è già arrivata al campo base.

Obiettivo ambizioso anche per Cory Richards ed Esteban Mena, che mirano a tracciare un nuovo itinerario sulla parete nord est dell’Everest. I due alpinisti hanno raggiunto Lhasa e sono partiti ieri in direzione del campo base. Gli alpinisti sono accompagnati dal fotografo Keith Ladzinski che documenterà la scalata con le sue splendide immagini.

Fonti: pagine Facebook degli atleti.

Condividi: