Histoire sans Fin, 8b+, prima libera - Up-Climbing

Histoire sans Fin, 8b+, prima libera

Finalmente anche “Histoire sans Fin” al Petit Clocher du Portalet si conclude con la salita in libera!

Sébastien Berthe e Siebe Vanhee si sono aggiudicati le prime due ascensioni in libera della via che affronta l’impressionante, monolitico spigolo nord-est del Petit Clocher du Portalet. Questo obelisco di granito si eleva alle porte del bacino d’Orny, nell’area svizzera del Monte Bianco, e ospita alcune delle più dure vie d’arrampicata del massiccio: vie a carattere “sportivo”, ovvero con gradi elevati ma percorso breve e accesso/discesa relativamente indolori. Info e topo: petitclocherduportalet.ch.

La storia dell’apertura “Histoire sans Fin”, se non infinita, è sicuramente complessa. Iniziata nel 2001 da Didier Berthod e François Mathey, è stata decifrata poco a poco e completata solo l’anno scorso con l’intervento di Fabien Borter e Bertrand Martenet. Mancava solo la libera per concludere la storia.

Il 6 agosto 2021 Sébastien Berthe è riuscito per primo nella libera, in compagnia di Siebe Vanhee. Quest’ultimo ha ritentato con successo tre giorni dopo.

Vanhee racconta:

«Tre giorni dopo è stato il mio turno, sono tornato con il supporto di Seb e Soline ed ero convinto di poter salire la via. Si passa da una fessura (7c+) a traversi tecnici su tacchette, a problemi boulder “hardcore” (8b+), si danza su uno spigolo solido di 30 metri (8b) per finire con una lunga placca “piccante” (8a+). Quel giorno ero in gran forma e ho liberato tutti i tiri fino all’ultimo senza cadute. Sul tiro di 8a+ ho avuto un problema di testa e sono caduto. Grazie a Seb e Soline, ho relativizzato la mia caduta, sono tornato alla sosta precedente e ho semplicemente raggiunto in vetta! Seconda salita in libera!».

MR. Fonte: social network degli atleti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Siebe Vanhee – El Vikingo (@siebevanhee)

Condividi: