Nuova via sulla Seconda Pala di San Lucano per Santiago Padros e Luca Vallata - Up-Climbing

Nuova via sulla Seconda Pala di San Lucano per Santiago Padros e Luca Vallata

Nascosta nel cuore delle Pale di San Lucano, Santiago Padros e Luca Vallata hanno scoperto una perla grigia: Llops de mar, 600 m + 250 m di cresta per raggiungere la cima.

Il 16 ottobre Santiago Padros e Luca Vallata hanno aperto una nuova linea sulla parete Sud della Seconda Pala di San Lucano. La via percorre la porzione di parete compresa tra la via del Sorriso e la via degli Antichi e caratterizzata da placche grige compatte e l’evidente camino finale.
La via parte dalla cengia mediana della Seconda Pala, circa 70m dal fondo del boral, ha uno sviluppo di 600m a cui si sommano 250m di cresta per raggiungere la cima. Il percorso presenta difficoltà fino al VII grado, in loco sono rimasti 7 chiodi e alcuni cordini nelle clessidre, utili per la ripetizione una decina di chiodi.
Per raggiungere l’attacco gli apritori hanno sceso uno dei canali appena prima del “passo del ciodo” per entrare quindi nel boral di San Lucano; in alternativa è possibile percorrere lo Spigolo Tissi sulla Terza Pala e traversare verso il Boral per la ripida cengia.

 

Condividi: