ROTTALHORN, 1000 m, 6a max - Up-Climbing

ROTTALHORN, 1000 m, 6a max

Prima ascensione della parete ovest per Silvan Schüpbach, Peter von Känel e Rolf Zurbrügg

Silvan Schüpbach, Peter von Känel e Rolf Zurbrügg hanno realizzato la prima ascensione della parete ovest del Rottalhorn (3971 m, Alpi Bernesi, CH).

Non si tratta di un’impresa “estrema”: la linea seguita dai tre alpinisti oppone per lo più difficoltà comprese tra il III e il V grado con un paio di lunghezze di 6a. È però significativo trovare ancora nelle Alpi una grande parete da esplorare.

«Che si trattasse della prima ascensione del Monte Bianco e del Cervino o della prima salita della parete nord dell’Eiger, si parlava sempre di “ultimo problema delle Alpi”. Eppure ancora oggi si possono trovare sfide in alpinismo tradizionale, al di là dei record di velocità e degli assurdi spettacoli mediatici. Un buon esempio è la parete ovest del Rottalhorn. Per qualche motivo sconosciuto, è rimasta intatta fino ad oggi» commenta Silvan Schüpbach.

Il Rottalhorn, anche se relativamente poco frequentato, si eleva immediatamente a sud-est della celebre Jungfrau. La sua vetta si trova a due passi dalla trafficatissima via normale di quest’ultima.

La parete ovest si affaccia invece sulla Rottal ed è ben visibile e facilmente raggiungibile dalla Rottalhütte. Silvan Schüpbach, Peter von Känel e Rolf Zurbrügg sono partiti proprio da questo rifugio il 12 ottobre scorso per tracciare la loro linea.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Silvan Schüpbach (@silvanschupbach)

In copertina: da sinistra Jungfrau, Rottalhorn, Gletscherhorn, Äbni Flue, Mittaghorn. Foto di Angelo Burgener su Unsplash 

Condividi: