9A DALL'EST: SHAFEROV E STRANIK - Up-Climbing

9A DALL’EST: SHAFEROV E STRANIK

DUE VIE ESTREME VERSO ORIENTE

Sergey Shaferov e Martin Stranik suoro progetti da 9a. 

Tra la Repubblica Ceca e la Russia, le vie dure non mancano di certo. I grandi nomi dell’est hanno contribuito a sviluppare diverse zone con tiri e boulder estremi, diventati grandi classici. Altri climber stanno continuando a valorizzare le zone, proponendo ogni anno nuovi itinerari estremi che arricchiscono uno scenario già di per sé molto ricco. 

Sergey Shaferov è sicuramente uno dei più attivi valorizzatori delle falesie russe, specialmente nella zona di Guamka. Questa volta, il nostro amico russo si è spinto a Dalnegorsk, una città più vicina al Giappone che al resto dell’Europa. Proprio qui ha liberato The Revenant, un tiro per il quale propone il grado di 8c+/9a. Questa via però non è altro che una prima parte di un progetto più lungo, come ci spiega lui stesso: “Il 17 di maggio ho liberato questo tiro in un posto fantastico e molto distante dai soliti luoghi, che frequentavo ultimamente. Vladivostok, mar Giappone, città Dalnegorsk. La grotta, che è stata trovata tre anni fa dai local climbers, presenta per ora circa 20 tiri dal 6a fino progetti estremi, ha un potenziale enorme in più intorno c’è ancora tanta roccia da chiodare e esplorare. L’avvicinamento per la grotta è circa di 60 minuti, se si ha un fuori strada si riduce a 20 minuti. E possibile campeggiare liberamente subito fuori dalla grotta, ci sono acqua, bosco e fiume pulito. La stagione ideale per la grotta va da maggio a ottobre. The revenant è stata chiodata da Roman Miroshnicenco e compay e ha anche una seconda catena, che aggiunge 6 rinviate sul forte strapiombo e sarà come minimo 9a/b in totale. La prima parte lunga 8 rinvii risulta sul tetto con passo di blocco sul 8b per arrivare in catena. Poi c’è un incastro del ginocchio e riparte secondo pezzo del tiro. Non avevo molto tempo per lavorare bene sul prolungamento del tiro. Sarà per la prossima volta!

Sergey Shaferov, The revenant 8c+/9a FA, Dalnegorsk

Oltre ad Adam Ondra, in Repubblica Ceca c’è un climber davvero fortissimo: Martin Stranik. Plurifinalista di coppa del mondo, boulderista da 8C+ e falesista da 9a/b, è il più forte dei fratelli Stranik. Nella falesia di Labské údolí, proprio in Repubblica Ceca, Martin ha ripetuto To Tu Ještě Nebylo. Questo tiro, aperto da Ondra, è famoso per essere il tiro più duro della nazione sull’arenaria. Originariamente chiodata dall’alto, la via è stata schiodata e richiodata dal basso, per ragioni etiche. Quella di Martin si attesta come quarta ripetizione, dopo le salite di Alex Megos, Felix Neumarker ed Ondra Beneš, proprio colui che ha richiodato la maggior parte della via. In breve, un altro bel 9a in sacoccia al buon Martin Stranik!

Fonte Sergey Shaferov, Martin Stranik

Cortesia foto Sergey Shaferov 

Alessandro Palma

Condividi: