ANDREA CHELLERIS RISOLVE HALUPCA 9A - Up-Climbing

ANDREA CHELLERIS RISOLVE HALUPCA 9A

UN ALTRO SFIZIO PER IL TEENAGER

Andrea Chelleris ripete Halupca 1979, 9a.

Tra gli scalatori c’è chi preferisce ed ha la possibilità di fare kilometri per raggiungere le mete più commerciali, e chi invece decide per ragioni pratiche di andare alla ricerca del limite nelle falesie vicino a casa. Vincolato dai vari impegni, Andrea Chelleris è abituato a fare i salti mortali per andare a scovare il tiro da provare, perciò cerca sempre qualcosa non troppo lontano da casa, raggiungibile in poco tempo. Se uno scala sul sesto o settimo grado, ha parecchia scelta, se uno scala sul 9a…

Dopo aver condiviso per un po’ di tempo il titolo di “scalatore più giovane nella storia a salire un 9a” insieme all’amico Gian Luca Vighetti, Andrea si è orientato sullo scalare il più possibile. Dal primo 8c+/9a è passato al consolidare il nono grado e poi a raggiungere il 9a/+ con Pure Dreaming Plus. Dopo una stagione di gare da urlo, vissuta vestendo la maglia della nazionale, Andrea è tornato in falesia, incastrando la roccia tra le competizioni di arrampicata e quelle di sci alpino che inizieranno a breve. 

Nella famosissima falesia di Misja Pec, storica mecca nell’est Europa, il quattordicenne ha salito lo storico tiro Halupca 1979. Liberato da Klemen Bečan, questo masterpiece è tutt’altro che amichevole e mette alle strette tutti i climber che ci mettono le mani sopra. Dopo aver vinto l’oro nel campionato italiano giovanile di boulder e l’argento in quello di lead, Andrea porta a casa un altro gustoso traguardo che aggiunge agli altri raggiunti nel 2023. Il friulano aggiunge il suo nome tra i pochissimi salitori di questo insidioso 9a, preparandosi al meglio per una bella stagione di gare di slalom speciale!

Fonte Andrea Chelleris

Cortesia foto IFSC

Alessandro Palma 

Condividi: